15 Aprile 2006

Una navetta che aiuti chi s`imbarca al Terminal



Una “navetta“ (su ruote, però) che aiuti chi s`imbarca al Terminal Traghetti di Genova senza avere l`auto al seguito. È l`appello che l`associazione Sarda Tellus di Genova ha lanciato al Codacons. Spiega l`avvocato Diana Barrui: “Da qualche mese, partire senza auto a seguito dal porto di Genova è diventato un serissimo problema: mentre prima chi si doveva imbarcare senza auto poteva essere accompagnato a pochi metri dalla nave, adesso non è più possibile, in quanto l`accompagnatore, con o senza auto, può portare chi si deve imbarcare soltanto fino al Terminal traghetti, nelle vicinanze della Coop per intenderci. E da lì? A piedi, da solo, fino alla nave, e poco importa se sei anziano e hai tre valigie, e non riesci a trascinarle. Chi si imbarca per Olbia con la Tirrenia, ad esempio, è costretto a percorrere a piedi quasi un chilometro, con qualsiasi tempo. E` giusto?“ si domanda l`avvocato Barrui.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox