7 Giugno 2011

Una conciliazione in stile Autostrade

Una conciliazione in stile Autostrade
 

-> RISARCIMENTI Una conciliazione in stile Autostrade Dopo i gravi disservizi dei giorni scorsi, Poste Italiane ha accolto la richiesta di alcune associazioni di tutela dei consumatori di aprire un tavolo di conciliazione finalizzato a risarcire gli utenti danneggiati. Il meccanismo spiega il Codacons – sarà analogo a quello avviato da Autostrade per l’ Italia per indennizzare gli utenti bloccati dalle strade ghiacciate lo scorso dicembre. «Invitiamo i cittadini che nei giorni scorsi hanno avuto problemi con i servizi postali a conservare tutte le prove dei disagi subiti,come ad esempio bollette, fatture, e contravvenzioni scadute – dice il presidente Carlo Rienzi – documenti utili per dimostrare i danni materiali legati al disservizio. A seguito della decisione delle Poste abbiamo bloccato le citazioni dinanzi al giudice di pace che il nostro ufficio legale stava ultimando, e stiamo per pubblicare sul blog www.carlorienzi.it un modulo che i cittadini possono utilizzare per ottenere l’ indennizzo dall’ azienda». Quanto all’ Adoc, un’ altra associazione consumerista, anch’ essa si rende disponibile per conciliazione». «Si tratta-dice il presidente Carlo Pileri – di una procedura che mira a evitare le spese di altre forme di ricorso giudiziario come la class action.E’ bene allegare tutta la documentazione possibile, come il biglietto della fila ritirato presso l’ ufficio con data e ora e il bollettinoche avrebbe dovuto essere pagato. Maggiori dettaglisulla procedura saranno comunicati sul sito dell’ Adoc all’ indirizzo www. adoc.org».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox