13 Dicembre 2001

Un tirchio Natale

Un tirchio Natale/ Quest`anno 500 mila lire in meno per i regali e pioggia di rincari. La ricerca Codacons

Cinquecentomila lire in meno. E` la cifra che non spenderanno quest`anno gli italiani per i regali di Natale. Per festività all`insegna del risparmio. L`indagine è del Codacons, che stima la spesa massima per i regali di non più di 1 milione di lire e la maggior parte spenderà più per se stesso che per gli altri.

La parola d` ordine sembra essere quella di limitare il più possibile le spese superflue e cioé proprio doni per amici e conoscenti. Tra luci e i colori della festa non manca poi la spiacevole sorpresa di trovare sotto l` albero,
come dono, l` immacabile aumento dei prezzi.

Così costerà un 30% in più acquistare beni per il corpo come creme, profumi
e accessori di bellezza, il 10% in più per i capi d` abbigliamento e il 20% per le calzature. A risentire di questo vero e proprio `salasso` festivo anche i generi alimentari natalizi (+20%) come zamponi, cotechini, lenticchie, salmone con un` impennata per le noci che costano 2000 lire al chilogrammo in piu` rispetto allo scorso anno (+30%).

Minore l`incremento di panettoni, pandori torroni e panforti:+ 8%. Non sono da meno salumi e formaggi (+13%). E per chi deve ancora comprare il tradizionale albero si prepari a dover affrontare un incremento dei prezzi pari al 18% rispetto allo scorso anno. Non va meglio poi a robot, bambole e videogiochi che vedono
fluttuare i prezzi del 15% rispetto allo scorso Natale.

L` indagine del Codacons, effettuata su 500 consumatori di tutta Italia, evidenzia poi` un drastico e prevedibile calo dei viaggi di capodanno in terra straniera. Gli Italiani, infatti, dopo lo scoppio della guerra, hanno rinunciato a viaggiare all`
estero preferendo mete nostrane e più sicure. E cosi` calano le prenotazioni di viaggi a Sharm El Sheik, Egitto, Stati Uniti, Messico, Giordania, mentre aumentano quelli per la Val D` Aosta, il Trentino Alto Adige e il Piemonte cioé mete di montagna. Per queste ultime zone i costi dei viaggi hanno subìto un incremento medio del 15%.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox