20 Dicembre 2001

«Un rimborso se i nuovi cd non vanno»

I consigli del Codacons

«Un rimborso se i nuovi cd non vanno»

Il Codacons Modena mette in guardia gli appassionati dai cd di nuova generazione, recentemente arrivati sul mercato. Malgrado la nota positiva secondo cui questi cd contengono una particolare protezione che rende impossibile la duplicazione, tuttavia possono causare blocchi ai vecchi impianti.
Infatti non possono essere letti da alcuni impianti hi-fi e da alcuni lettori per pc e per automobili, soprattutto quelli meno recenti.
Secondo il Codacons, si configura quindi il problema della restituzione della cifra pagata da parte del venditore al consumatore che riporta indietro il cd. «Infatti non tutti gli esercenti saranno disposti a versare il corrispettivo pagato all`utente deluso – si legge in una nota dell`associazione dei consumatori – Il consumatore, invece, è in diritto di ricevere il rimborso, in quanto ha acquistato un bene non essendo a conoscenza del rischio di malfunzionamento». In caso di rifiuto da parte del venditore, il Codacons invita l`utente a rivolgersi al Giudice di Pace.

Per ulteriori informazioni o aiuto, Codacons Modena 059 312555.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox