28 Aprile 2020

Un pool di pm sul Covid Si indaga sui tamponi

Quaranta esposti e trenta fascicoli d’ inchiesta. Sono i numeri che raccontano come la Procura di Torino abbia deciso di intervenire sulla «emergenza coronavirus». «Non per punire, ma per dare risposte ai cittadini», precisa il procuratore vicario Enrica Gabetta, che ieri ha annunciato la nascita di un pool di magistrati che si occuperà di tutti i procedimenti relativi al Covid-19. E sono tante le risposte che si aspettano i cittadini: dalle mascherine introvabili ai contagi dilagati negli ospedali, fino alle morti nelle case di riposo. Si indaga sulla base delle decine di denunce che portano la firma dei sindacati di medici e infermieri, degli avvocati del Codacons, ma anche di privati cittadini. a pagina 7 Lorenzetti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox