24 Aprile 2020

Un minivertice per indirizzare le indagini

TRENTO. Dopo i reiterati esposti del Codacons nazionale sulle morti purtroppo numerose nelle Rsa pervenuti anche alla Procura di Trento, oggi sarà il momento per fare il punto della situazione. Finora il procuratore capo Sandro Raimondi ha aperto un fascicolo di indagine conoscitiva, senza ipotizzare alcun reato. Oggi Raimondi si confronterà con il sostituto procuratore Marco Gallina e gli uomini del Nas dei carabinieri, un minivertice che avrà la funzione di stabilire i cardini su cui procedere in questo particolare momento. Oltre alle scelte politiche di base, negli esposti, il Codacons ipotizzava ritardi gravi nella fornitura di Dpi al personale sanitario e Oss che avrebbero favorito la diffusione dell’ epidemia in strutture di per sé fragili come le case di riposo e le Rsa.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox