4 Luglio 2005

Un decalogo del Codacons ai vacanzieri per risparmiare euro sotto l?ombrellone




n Sì alle vacanze, ma senza spendere troppo. Anzi risparmiando fino al 30%. Dal Codacons arriva un decalogo di consigli per quanti si apprestano a godere delle tanto agognate ferie che potrebbero essere rovinate dall?aumento dei prezzi.Innanzitutto è bene sempre chiedere un preventivo quando si sceglie di rivolgersi a un?agenzia di viaggi. Si può così confrontare il maggior numero possibile di offerte. Agli amanti del fai da te il consiglio è quello di consultare Internet. Si potranno così conoscere numeri telefonici, indirizzi e prezzi degli alberghi anche all?estero, oltre che prenotare i biglietti aerei on line. I trasporti ?last minute? sono una vera occasione di risparmio. Certo, bisogna essere talmente liberi, da poter partire in qualsiasi momento. L?acquisto di biglietti a prezzi vantaggiosi viene però offerto da alcune compagnie solo se, al contrario del viaggio last minute, si prenota con largo anticipo. Il consiglio è dunque quello di fare un giro sui siti delle diverse compagnie. Se è vero che l?aereo è più veloce del treno per arrivare in posti lontani, non sempre si può dire lo stesso per i percorsi relativamente più brevi. E un treno Eurostar fa risparmiare non solo in denaro, ma anche in tempo, evitando di raggiungere l?aereoporto, che generalmente è lontano dalla città, e l?attesa del check in. Agli automobilisti poi il consiglio è quello di non caricare il mezzo con eccessivi pesi, gonfiare le gomme, accelerare senza strappi. Tutto quel che serve per consumare meno carburante. Costosissimi gli stabilimenti balneari, dovrebbero lasciare posto alla scelta delle spiagge libere, secondo il Codacons, che consiglia di portarsi da casa, se si vuole risparmiare, asciugamano e ombrellone.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox