12 Settembre 2007

Un camper del Codacons regalerà a tutti i cittadini di passaggio confezioni di pasta, pane e latte

Anche ad Acilia e nel tredicesimo Municipio i prezzi dei generi alimentari di prima necessità come pasta, latte, pane, ecc., hanno subito in questi giorni aumenti significativi. “Rincari ingiustificati di cui si sono resi conto i cittadini della zona che tutti i giorni vanno a fare la spesa“ commenta il vicepresidente del Codacons, Giovanni Pignoloni. Per protestare contro gli aumenti il Codacons ha organizzato per domani ad Acilia lo “Sciopero della pasta“, ossia una protesta simbolica attraverso la quale si chiede ai cittadini di tutto il Municipio di rinunciare per un giorno all`acquisto e al consumo di pastasciutta, bene preso come simbolo dei rincari d`autunno. “Invitiamo i consumatori di Acilia e delle zone limitrofe – afferma Pignoloni – a protestare contro gli incrementi dei prezzi nel settore dell`alimentazione, rinunciando ad almeno un acquisto il tredici settembre, ed evitando soprattutto di comprare la pasta, bene che nei giorni scorsi ha subito forti rincari“. Sempre domani, dalle sedici alle diciootto, un camper del Codacons stazionerà in piazza San Leonardo da Porto Maurizio, e regalerà a tutti i cittadini di passaggio confezioni di pasta, pane e latte come forma di aiuto concreto contro il caro-prezzi. “La crisi nelle famiglie è sempre più opprimente – commenta il vicepresidente del Codacons – e mal si digeriscono gli aumenti dei prezzi che gravano pesantemente sulle tasche dei cittadini“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox