16 Novembre 2017

Ulivieri: “Ancelotti soluzione più facile”

ROMA – “Flop azzurro? Mi dispiace molto per i giovani, una generazione si perderà una roba bella come il Mondiale. Mi dispiace come italiano e sportivo, all’ estero non facciamo una bella figura. Da dove ripartire? Io detesto dare consigli, prendo atto di 2 cose: evidentemente sono state fatte delle scelte sbagliate e poi arriviamo da due Mondiali non positivi: serve ripensare in modo più moderno e professionale il mondo del calcio”. Lo ha detto l’ ex presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo, a margine della presentazione del libro di Franco Carraro. “Quando non raggiungi certi risultati devi prenderne atto. Fare un passo indietro? Magari, ma dipende dalle persone. Ancelotti è una persona di prim’ ordine e un bravissimo allenatore”, ha aggiunto. ULIVIERI “Fiducia in Tavecchio? Fiducia nel programma, ora cerchiamo di capire la situazione”. Lo ha detto il presidente dell’ Associazione allenatori Renzo Ulivieri. “Non qualificarsi costituisce in problema, non siamo stupidi da non capire. Abbiamo problemi tecnici, i nostri ragazzi giocano poco. Di fronte a un risultato di questo genere il nostro sistema si deve mettere in discussione. Se io mi sarei dimesso al posto di Ventura? Consiglio sempre ai miei allenatori di non dare le dimissioni a caldo, perché dopo ci si confronta e ci si parla. C’ è una prassi e derogare da questo percorso mi sembra sbagliato”. Ultima battuta sul nome di Carlo Ancelotti: “Sarebbe la soluzione più facile se fosse possibile. Grande allenatore grande stima, però in questo momento non possiamo essere legati ad una scelta di questo tipo. Dobbiamo pensarci e approfondire”, conclude. CARRARO “Tavecchio? Se non si è dimessomi auguro lo abbia fatto perché ha un progetto credibile e la convinzione di poterlo realizzare. Speriamo che la Nazionale possa essere circondata da un programma serio, con persone credibili e che possa dare soddisfazione ai tifosi” l’ ex presidente della Figc Franco Carraro non ha usato giri di parole. “Ancelotti? Ha sempre detto che non voleva fare cose con la Nazionale, se ha cambiato idea nessuno può disconoscere che sia il migliore. Grande esperienza, professionalità, pacatezza, serietà, ce le ha tutte”. E IL CODACONS? Il Codacons ha annunciato una diffida al Coni diretta alla revoca dell’ incarico per il presidente della Federazione, Carlo Tavecchio. “I risultati disastrosi della Nazionale rappresentano solo l’ ultimo episodio che delegittima Tavecchio nel ruolo di presidente della Figc” spiega il Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox