20 Febbraio 2009

Ucciso dal ramo, s´indaga per omicidio colposo

Ucciso dal ramo, s´indaga per omicidio colposo Il legale della famiglia della vittima: "Chi ha dato l´allarme parli con il pm"

  La sicurezza ha molti volti, anche quello degli alberi potati. Per questo il pm di Roma, Roberto Staffa, ha deciso di indagare per omicidio colposo. La morte di Daniele Innocenzi, 54 anni, padre di tre figli, il medico travolto da un ramo a bordo del suo scooter sulla Cristoforo Colombo, non sembra un caso. Poco più di tre mesi fa, a novembre, la caduta di un albero uccise un ragazzino di tredici anni. Ieri mattina la nuova, assurda, disgrazia. Che sembra sia stata annunciata poco prima: un centauro passato di lì avrebbe chiamato le forze dell´ordine denunciando la pericolosità di quel pino sferzato dal vento. L´indiscrezione è finita subito sui giornali e, ieri mattina, l´avvocato della famiglia Innocenzi, Mattia La Marra, ha consegnato al magistrato gli articoli in cui si parlava dell´allarme lanciato poco prima dell´incidente. Il pm ha acquisito le notizie di stampa agli atti dell´inchiesta e ha disposto una serie di verifiche. Una consulenza sarà affidata ad un pool di periti per stabilire se questa morte è stata provocata proprio dalla cattiva manutenzione del verde pubblico. Le prime risposte arriveranno dall´autopsia, fatta ieri, che spiegherà se il medico è morto perché travolto dal ramo o se, per caso, sia scivolato per altre ragioni. Chi ha visto la scena dell´incidente ha pochi dubbi. La posizione del corpo, le ferite rimandano al pino killer. «Chi ha lanciato l´allarme – dice l´avvocato La Marra – si presenti dal magistrato, dica a chi ha denunciato la pericolosità di quell´albero». Il Campidoglio promette verifiche interne e un´accelerazione nelle potature. Il sindaco Alemanno ha ammesso il ritardo.  Ma il Codacons accusa la giunta e con un esposto chiede alla procura di accertare eventuali responsabilità del governo della città.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox