16 Agosto 2020

Uccisa da treno: Codacons, basta con i passaggi a livello

MILANO
(ANSA) – MILANO, 16 AGO – I passaggi a livello presenti in Italia “hanno causato negli ultimi 3 anni 17 morti e 39 feriti gravi”. Lo denuncia il Codacons commentando l’ultimo incidente avvenuto a Maleo, nel Lodigiano, dove ieri è morta una donna di 34 anni travolta da un treno mentre era nella sua auto. Una vicenda sulla quale, secondo l’associazione, “la magistratura dovrà indagare a fondo e, in caso di responsabilità di Rfi per omessa manutenzione o controllo, procedere per concorso in omicidio colposo”. “I passaggi a livello causano ogni anno una scia di sangue nel nostro paese e, nonostante gli appelli per incrementare la sicurezza ed evitare tragedie, continuano a mietere vittime – spiega il presidente del Codacons Carlo Rienzi – Da anni chiediamo di sostituire tali infrastrutture, la cui pericolosità è sotto gli occhi di tutti, con sottopassaggi o sopraelevate, ma questioni di profitto rendono più conveniente lasciare in funzione tali sistemi di passaggio obsoleti e anacronistici”. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox