13 Maggio 2004

TV:CODACONS,ESPOSTO A ORDINE GIORNALISTI SU DI BELLA,CUCUZZA

ROMA (ITALPRESS) – “Troppi gli scandali che stanno coinvolgendo la nostra tv“. E` quanto denuncia una nota del Codacons: “A partire dal giro di pubblicita` occulta in trasmissioni come `La vita in diretta` di Rai1 e `Tg salute` di Odeon tv smascherato da Striscia la notizia, arrivando ai gravi fatti dell`intervista alla vedova Bruno.
Nei primi due casi la pubblicita` occulta riguarda locali e medici che per ottenere visibilita` pagavano elevate somme a soggetti vicini alle reti televisive. Nel secondo caso invece lo scandalo riguarda presunte manipolazioni e `aggiustamenti` all`intervista del Tg3 alla vedova Bruno sulle torture ai prigionieri iraqeni. Vicende che hanno provocato il disappunto di molti teleutenti che si sono rivolti all`Osservatorio per la qualita` dei programmi tv del Codacons per protestare“.
L`associazione “per fare luce su tali vicende“ presenta oggi un esposto all`Ordine dei Giornalisti di Lazio e Molise in cui si chiede di accertare io comportamento dei seguenti giornalisti: Antonio Di Bella (direttore Tg3), Michele Cucuzza (conduttore de “La vita in diretta“), Maria Teresa Ruta (conduttrice Tg Salute).

In particolare il Codacons ha chiesto all`Ordine di acquisire il filmato integrale dell`intervista del Tg3 alla vedova Bruno per accertare eventuali manipolazioni a danno dell`informazione, e di prendere, qualora lo ritenesse necessario, provvedimenti deontologici contro Cucuzza e la Ruta in relazione alla pubblicita`occulta nei loro programmi.
(ITALPRESS).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox