1 Ottobre 2008

TV, “TUTTI PAZZI PER LA TELE”: IL CODACONS PRESENTA ESPOSTO PER PUBBLICITA’ OCCULTA

    NELLA PUNTATA DI IERI PUBBLICIZZATO A RIPETIZIONE IL LIBRO DI MIKE BONGIORNO, OSPITE DEL PROGRAMMA

    Il Codacons ha deciso di presentare un esposto all’Antitrust contro la trasmissione di Rai1 “Tutti pazzi per la tele”, condotta da Antonella Clerici, esposto in cui si chiede di accertare la fattispecie di pubblicità occulta ai danni dei telespettatori.
    Nella puntata trasmessa ieri l’ospite di punta era Mike Bongiorno – spiega il Codacons – il quale si è presentato munito del suo libro fresco di stampa. Nel corso del programma, ripetutamente e in modo poco elegante e rispettoso del pubblico, Bongiorno ha pubblicizzato il libro da lui scritto, sfogliandolo in diretta e mostrandolo alle telecamere. Al punto che la stessa conduttrice, dopo i continui riferimenti di Bongiorno al suo libro in “edizione ridotta”, ha deciso di sfilarlo dalle mani del presentatore e mostrarlo chiaramente ai telespettatori.
    Va benissimo pubblicizzare in tv un prodotto – spiega il Codacons – ma i telespettatori devono essere chiaramente avvisati del messaggio promozionale cui stanno assistendo. In caso contrario, potrebbe palesarsi una pubblicità occulta, espressamente vietata dalle leggi italiane e comunitarie. Al riguardo il Tar Lazio ha affermato che “La legge vieta qualsiasi “camuffamento” di un messaggio pubblicitario sotto sembianze diverse allorché la dissimulazione della natura pubblicitaria del messaggio sia di per sé idonea ad indurre in errore il destinatario, pregiudicandone il comportamento economico”.
    La Rai, purtroppo, non è nuova a queste situazioni. Lo scorso anno il Codacons ottenne una vittoria dinanzi al Tar Lazio contro la trasmissione “Quelli che il calcio”, che venne condannata per aver pubblicizzato in una puntata del 2003 un libro di Bruno Vespa.
    Ora l’associazione chiede all’Antitrust di verificare se la puntata di ieri di “Tutti pazzi per la tele” abbia configurato o meno la fattispecie di pubblicità occulta e, nel caso, prendere i dovuti provvedimenti contro l’azienda.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox