12 Dicembre 2006

TV, AFFARI TUOI: ECCO LA VERITA` SU BASSETTI

TV, AFFARI TUOI: ECCO LA VERITA` SU BASSETTI E VENERDI? ANCHE SULLA LEGGE DELLE PROBABILITA` CODACONS E ADUSBEF CRITICANO RAI ED ENDEMOL CHE SCELGONO ASSOCIAZIONI DI COMODO COME GARANTI DELLA TRASMISSIONE, INVECE DI CHIEDERE AL CNCU IN BASE ALLA LEGGE 281/1998







Il peggior nervosismo serpeggia nella sede della Endemol e anche della RAI, visto che anziché spiegare alla gente come sia possibile abbattere tutte le sere la legge delle probabilità – con i premi più elevati negli ultimi pacchi – si tenta di distrarre gli utenti parlando di chi doverosamente recepisce le lamentele di centinaia di telespettatori che si sentono presi in giro.

Dunque l`ineffabile Bassetti, sempre proteso a battere la concorrenza dei vari Ballandi & Co., e ad acquisire sempre più trasmissioni da produrre con i soldi degli utenti, ora avanza il dubbio – vedi conferenza stampa del 7/12/2006 – che il Presidente del Codacons critica la sua trasmissione in quanto sarebbe “offeso“ perchè il format Mercante in Fiera – di cui egli è coautore assieme ad uno dei più sperimentati e attivi autori di format televisivi viventi – sarebbe stato rifiutato dalla RAI.

Ebbene non solo è vero che il Presidente del Codacons è “offeso“ e continua a ritenere che il format sia stato copiato indebitamente dalla RAI, ma la cosa che più di tutti lo ha “offeso“ e lo “offende“ è che nel format originario di sua invenzione ovviamente il banditore è onesto, gioca alla pari con i concorrenti e non conosce il contenuto dei pacchi, mentre nel copiarlo la Endemol ha inserito un elemento vietato dalla legge italiana, il D.P.R. 430/2001, e cioè la conoscenza del contenuto dei pacchi da parte dell`infame che, quindi, può indurre il concorrente ad accettare un premio sostitutivo o no facendo un?offerta maggiore o minore e influenzando il gioco in modo vietato dalla legge!!!

Quindi confermiamo che il format, mal scopiazzato, è stato travisato e trasformato in un gioco che non ha più la caratteristica della casualità assoluta, e che anzi prevede esplicitamente una interferenza vietata dall`art.9 del D.P.R. del 2001 ad opera dell`uomo e dell` organizzatore, che attraverso le offerte più o meno allettanti – spesso fatte a chi ha bisogno di soldi, anche pochi, ed è stato selezionato proprio per tale sua condizione personale a partecipare – fa proseguire o interrompere la gara secondo quel che più gli aggrada e facendo risparmiare soldi dei premi alla RAI.

Quel che tuttavia dimostra la paura del Bassetti è che oggi egli finge di non sapere che il format è scopiazzato, ma dimentica – memoria corta – quando lui in persona fece chiamare il Presidente del CODACONS da un avvocato del suo staff, e gli chiese di tutelare il format depositato avviando un?azione contro MEDIASET quando a sua volta scopiazzò il gioco con quello andato poi in onda su Italia1. A quell?epoca – vedi articolo di seguito riportato – non sembra che Bassetti fosse turbato dal fatto che il Presidente del Codacons fosse autore del format…anzi!! Cos?è che ora gli ha fatto cambiare idea?

Lo vedremo venerdì, quando il Codacons realizzerà in pubblico l`annunciato esperimento sulle probabilità legate all?uscita dei pacchi.

Caro Bassetti, basta con i … bassetti istinti e le bassette insinuazioni, soprattutto se non eliminano il problema principe: come fa Insinna a vincere tutte le sere e battere la legge delle probabilità?

CODACONS e ADUSBEF infine criticano duramente la scelta di Endemol e Rai di scegliersi associazioni di comodo invece di rivolgersi al Cncu, come prescrive la legge 281/98 come forma di garanzia per i telespettatori. ?E? interessante notare come Endemol e Rai abbiano scelto con cura le associazioni a cui far controllare il gioco, tenendo fuori quelle che, come Codacons e Adusbef, hanno più volte protestato ed espresso serie perplessità, e attaccato severamente il servizio pubblico quando ce n?è stato bisogno?.




DA DAGOSPIA.COM – IL MERCANTE IN FIERA



Continua la guerra dei produttori. Rai e Endemol avrebbero diffidato Mediaset e Magnolia per il ?Mercante in fiera?. Viale Mazzini mediterebbe di chiedere a Mediaset la sospensione del quiz condotto da Pino Insegno e prodotto da Giorgio Gori perchè avrebbe copiato il meccanismo del quiz di Raiuno “Affari tuoi“ prodotto dalla Endemol di Paolo Bassetti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox