1 Novembre 2009

Tutela delle micro e piccole imprese anche in Friuli lo sportello del Comitas

 
É stata aperta anche a Udine la sede territoriale del Comitas, l’associazione promossa e sostenuta dal Codacons al fine di tutelare gli interessi delle micro e piccole imprese nei confronti dei "poteri forti". A occuparsi dei casi friulani, dalla scorsa estate, è l’avvocato Alberto Liuzzi, con studio in vicolo Repetella, 2 (telefono 0432.25117).  L’idea di avviare una rete nazionale di professionisti (avvocati e commercialisti) espressamente rivolta ai piccoli imprenditori nasce dal crescente numero di richieste di assistenza registrato dal Codacons negli ultimi anni. Considerate soggetti deboli rispetto ai poteri forti del mercato, al pari dei consumatori, le micro e piccole imprese non sono tuttavia altrettanto tutelate. Operando nel mercato nell’esercizio della propria attività professionale, infatti, non rientrano nella definizione di "consumatore" prevista dalla legge e ormai ampiamente tutelata. Comitas nasce proprio per colmare tale vuoto e difendere quindi le imprese associate di fronte a qualsiasi imposizione o sopruso perpetrato da banche, assicurazioni, utenze, fisco e pubblica amministrazione in generale. Il servizio, garantito già da un’ottantina di sedi distribuite su tutto il territorio nazionale, per un totale di oltre 200 professionisti, è offerto gratuitamente o al minimo tariffario, a seconda del problema trattato. Tra i "cavalli di battaglia" di Comitas, le perdite riconducibili agli strumenti derivati, gli addebiti delle commissioni di massimo scoperto e i casi di concorrenza sleale. Tutte "cause pilota" che, da una parte all’altra d’Italia, finiscono per accomunare migliaia di imprenditori e che Comitas, attraverso la propria rete di esperti, intende sostenere, per aiutare gli iscritti a farsi giustizia bypassando le lungaggini e i costi spesso elevati degli studi professionali. Informazioni al sito www.comitas.it.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this