15 Maggio 2020

TURISMO: CONTRO VOUCHER COMMISSIONE UE SCRIVE ALL’ITALIA

     

    CODACONS: ACCOLTA NOSTRA RICHIESTA. VOUCHER COME UNICA FORMA DI RIMBORSO E’ PRATICA ILLEGALE

    La Commissione Europea ha accolto l’esposto presentato dal Codacons contro i voucher e, in base a quanto si apprende, avrebbe inviato una lettera formale all’Italia in cui si sostiene che la scelta del governo italiano di consentire a compagnie aeree e tour operator di non rimborsare i viaggi annullati causa Covid-19 è contraria alle norme europee.
    “Il Codacons è stata l’unica associazione in Italia a scagliarsi contro i voucher come unica forma di rimborso di viaggi e vacanze annullate, e la Commissione Europea ha recepito il nostro esposto inviato poche settimane fa proprio per ottenere l’intervento dell’Ue contro tale pratica illegale – afferma il presidente Carlo Rienzi – Ci aspettiamo ora l’apertura di un procedimento di infrazione contro lo Stato Italiano, che col decreto Cura Italia ha cancellato con un colpo di spugna i diritti degli utenti sul fronte del turismo”.
    L’associazione offre in ogni caso assistenza ai cittadini che intendano chiedere il rimborso di viaggi e vacanze annullate, sia attraverso i moduli pubblicati sul sito www.codacons.it, sia mediante un servizio di consulenza telefonica al numero 89349966

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox