22 Luglio 2009

TURISMO: ARRIVA CODICE ETICO A ROMA CON REGOLE E SANZIONI

IL CODACONS: PIU’ CHE CODICI SERVONO CONTROLLI!!  
 
L’ASSOCIAZIONE SI METTE A DISPOSIZIONE DEL COMUNE PER EFFETTUARE ISPEZIONI E CONTROLLI A TAPPETO E PUBBLICARE SU INTERNET LA LISTA DEGLI OPERATORI SCORRETTI

 
 
Il nuovo Codice etico di comportamento varato dal Comune di Roma per tutelare i turisti e punire i comportamenti scorretti di tassisti, albergatori e ristoratori, si risolverà in un nuovo buco dell’acqua.
Lo prevede il Codacons, che spiega:
“Senza una massiccia campagna di controlli a tappeto in tutto il centro storico e nelle zone turistiche della capitale, non si va da nessuna parte – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Se non ci sono i controlli, non è possibile riscontrare violazioni, e quindi è impossibile elevare sanzioni”.
“Le leggi conto truffe e raggiri esistono già, basterebbe farle rispettare. Per questo mettiamo gli ispettori Codacons a disposizione del Comune di Roma – prosegue Rienzi – per effettuare ispezioni e controlli in bar, ristoranti e alberghi, e stanare gli operatori scorretti denunciandoli alle competenti autorità ed inserendo i loro nominativi in una apposita lista nera da pubblicare su internet”. 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this