24 Novembre 2017

Truffe online: “sparito” un prosciutto da 3 kg

 

 

ROMA – Nel giorno del Black Friday in cui milioni di italiani sono a caccia di affari sul web, il Codacons mette in guardia dai pericoli che si corrono acquistando online anche tramite note piattaforme che, sulla carta, offrono garanzie ai consumatori.

E lo fa rendendo noto un caso emblematico che l’associazione sta seguendo a livello legale: quello di un prosciutto da 3 kg sparito nel nulla, acquistato lo scorso ottobre e di cui oggi, a distanza di due mesi, non si sa più nulla.

La vicenda nasce lo scorso 27 settembre quando un utente, in vista di una festa in un ristorante di Roma, acquista sul sito EBAY un prosciutto di cinta senese Dop del valore di 119,90 euro, venduto da una azienda d Montaione (FI), con la rassicurazione che il prodotto sarebbe stato consegnato entro il 5 ottobre successivo.

Il 4 ottobre, non ricevendo la merce acquistata, l’utente contatta il venditore, e quest’ultimo informa di un errore nell’indirizzo di consegna, rassicurando che al massimo entro 48 ore il prosciutto sarebbe stato recapito all’indirizzo corretto.

Ovviamente il prodotto non solo non verrà consegnato nei due giorni successivi, ma sparisce del tutto e delle sue sorti, ad oggi, dopo due mesi dall’acquisto, il consumatore non ha alcuna notizia. Un danno non solo economico ma anche morale, considerato che i 3 kg di cinta senese avrebbero dovuto essere al centro di una festa organizzata in un locale il 7 ottobre scorso, e l’assenza del prosciutto ha leso la reputazione del consumatore acquirente, facendogli fare una “figuraccia” davanti ad una moltitudine di invitati.

Contattati la società Ebay, il corriere incaricato della consegna e il venditore, costoro hanno scaricato l’uno sull’altro le responsabilità della mancata consegna, e la stessa piattaforma di vendita online, che pure sul proprio sito offre garanzie ai propri clienti, ha negato il rimborso.

All’utente non rimane altro da fare che rivolersi al Codacons: l’associazione ha inviato una formale diffida a Ebay, al venditore di Montaione e al corriere, chiedendo loro non solo il rimborso dei 119,90 euro pagati dal consumatore, ma anche un risarcimento per i danni morali da “figuraccia”, e in caso di rifiuto proporrà una causa risarcitoria in Tribunale per veder riconosciuti i diritti dell’utente.

Ad oggi rimane un mistero il destino del prosciutto da 3 kg, di cui si sono perse totalmente le tracce, conclude il Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this