10 Luglio 2014

Truffe online, «attenzione alle finte banche»

Truffe online, «attenzione alle finte banche»

E’ un monito contro le truffe online quello che arriva dal Codacons: un suggerimento importante perché, purtroppo, non mancano i tentativi di carpire i vari codici di carte di credito o di conti on line, da parte di malviventi che si spacciano per banche o uffici postali. Spiega Fabio Galli, vice -presidente regionale dell’ associazione di consumatori e referente provinciale, che «giungono via mail e sono sempre una sorta di invito a dialogare con loro inserendo alcuni dati riservati, con la scusa di un controllo o di un disservizio. Queste informazioni non potranno che essere usate a danno di chi cade nella trappola, sottraendo soldi dai conti correnti o utilizzando i documenti ricevuti per possibili furti d’ identità». Per questa ragione «è bene ricordare continua Galli – che le banche e le poste non invitano mai i propri clienti a compiere queste operazioni via mail. Semmai banche o poste riscontrassero delle anomalie, convocherebbero presso l’ agenzia di pertinenza i loro clienti. Invitiamo dunque tutti coloro che dovessero ricevere tali mail a cancellarle immediatamente senza aprire nessun allegato, pro prio per evitare quello che è accaduto ad alcune persone»: si sono infatti rivolte al Codacons dopo aver visto violati i loro conti dai quali sono state prelevate anche somme ingenti. «In queste occasioni conclude Galli – non è possibile rivalersi nei confronti dei propri istituti proprio perché si è, seppur inconsapevolmente, consegnato le varie password e codici vari al truffatore. Contemporaneamente è bene che i consumatori che ricevono queste mail con il nome simile a quello della loro banca, segnalino l’ accaduto al proprio istituto di credito».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox