17 Luglio 2003

Truffati decine di turisti


Presi in giro, truffati, imbrogliati, turlupinati? anche nel momento più agognato dell?anno, quello della tanto sospirata vacanza. Sarebbero una decina, secondo una denuncia del Codacons surrogata da rilievi di Assoturismo Campania e della Confesercenti, le agenzie di viaggio operanti in città che vendevano pacchetti vacanze senza essere in regola. In realtà si tratterebbe o di biglietterie o di agenzie assicurative che con la copertura di società specializzate nel settore vacanziero ?arrotondavano? le entrate vendendo viaggi e soggiorni. Senza essere neanche iscritte alla Camera di commercio, requisito minimo per poterlo fare e requisito indispensabile per tutelare i clienti sia in caso di problemi legati al viaggio, sia in caso di risoluzione di contratti e recupero di anticipi e quote. In attesa di scoprire l?identità di questi venditori di sogni fasulli, i cui nomi sono già in mano agli inquirenti, a quanti sono in procinto di partire perché non abbiano brutte sorprese consigliamo di affidarsi solo ad agenzie i cui uffici siano posizionati in spazi visibili, che espongano l?autorizzazione regionale (obbligatoria dopo l?introduzione della legge regionale sul settore turistico), che abbiano un ?direttore tecnico? e che prevedano la stipula di un contratto assicurativo a copertura di eventuali danni. In presenza di questi requisiti non c?è dubbio: saranno delle buone vacanze.


Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox