26 Marzo 2019

«Truffati dalle banche, Tria firmi in fretta»

ROMA «Non prendo neanche in considerazione» il fatto che il ministro dell’ Economia, Giovanni Tria, non firmi i decreti attuativi per indennizzare i risparmiatori truffati dalla banche. Così il vicepremier e ministro dell’ Interno, Matteo Salvini, ieri al termine di una visita all’ Ospedale Maggiore di Milano. «Non possiamo sempre aspettare le letterine dall’ Europa», aggiunge. «Sono certo che entro questa settimana Tria firmerà i decreti e saremo tutti felici e contenti». Prosegue nel suo pressing: «Con tutto il garbo e l’ educazione possibile, mi aspetto entro questa settimana i decreti del Mef o altrimenti li andiamo a scrivere noi». I rapporti con il ministro dell’ economia Giovanni Tria sono «eccezionali – precisa Salvini – se poi mi firma i decreti attuativi per i rimborsi ai risparmiatori truffati lo porto via per il weekend. Però o li firma entro questa settimana, e lo dico nel modo più costruttivo possibile, oppure», puntualizza, «se mi dice aspettiamo una risposta dall’ Europa ne facciamo a meno di questa risposta». Interviene il Codacons: «Un ignobile teatrino della politica, ancora una volta i risparmiatori traditi, che da anni attendono i rimborsi cui hanno diritto, sono costretti ad assistere ad una sceneggiata sul futuro dei propri soldi».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox