24 Settembre 2019

Truffa bio, Codacons parte civile

nel procedimento penale a carico di imprenditori del settore agricolo
LA DECISIONE PESARO I legali dell’ associazione dei consumatori Codacons hanno ottenuto il riconoscimento del diritto dell’ associazione di costituirsi parte civile nel procedimento penale contro 37 imprenditori agricoli pendente al tribunale di Pesaro. Si tratta del processo inerente la cosiddetta truffa del biologico. Gli imprenditori agricoli sono accusati a vario titolo, allo scopo di porre in essere una frode in commercio di ingenti proporzioni nel settore delle importazioni comunitarie da Paesi Terzi o infra comunitari di prodotti agroalimentari (in particolare granaglie cereali, prodotti ortofrutticoli ed altro) di avere immesso sul mercato del biologico dei prodotti sforniti dei precisi requisiti richiesti violando in taluni casi anche la normativa posta a protezione dei prodotti cosiddetti convenzionali. «Tale decisione – spiega il vice presidente nazionale del Codacons Emilia Romagna – di fatto riconosce l’ impegno profuso dall’ associazione in tutti questi anni nella tutela dei diritti dei consumatori a poter effettuare delle scelte in termini di acquisto consapevoli e corrispondenti alle informazioni riportate nelle etichette dei prodotti nonché di aver posto in essere tutta una serie di attività a difesa della salute e della qualità dei prodotti commercializzati». Sarà l’ avvocato Bruno Barbieri a tutelare il Codancons come parte civile. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox