3 Febbraio 2002

Troppi spot nei cartoon su Italia 1

ROMA ? Il Codacons diffida Italia 1 dall`inserire gli spot nei cartoni animati e chiede all`Autorità per le garanzie nelle comunicazioni di impedire il protrarsi dell`interruzione dei programmi per bambini, sanzionando lo scorretto comportamento della rete. L`associazione dei consumatori sta effettuando anche un monitoraggio su tutte le reti pubbliche e private per rilevare il numero di interruzioni pubblicitarie nei programmi dedicati ai minori e invita i telespettatori a fare segnalazioni. Il Codacons ha anche impugnato il Regolamento dell`Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni dinanzi al Tar del Lazio, dopo aver rilevato una contraddizione tra quest`ultimo che consente l`interruzione dei cartoni animati «chiaramente destinati, per i contenuti e l`orario di trasmissione, a un pubblico adulto» e la legge 223/90 che vieta ogni forma di pubblicità nei programmi con cartoni animati. Per sottolineare la violazione delle disposizioni legislative (legge 223/90, comma 8) che «vietano l`inserimento della pubblicità nei programmi di cartoni animati», il Codacons prende ad esempio tre programmi di Italia 1: «Duck Man», i «Simpson» e infine «Jeston».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox