27 Novembre 2013

Trenord, circolazione in tilt. Codacons: “Cambiare i rimborsi”

Trenord, circolazione in tilt. Codacons: “Cambiare i rimborsi”

 Circolazione in tilt su molte linee ferroviarie di Trenord, fin dalle prime ore del mattino. Situazione che alle 12 e 50 circa non appare ancora risolta, visto che, andando sul sito ufficiale di Trenord, alla voce “Circolazione in tempo reale”, appare un vero e proprio bollettino di guerra (cfr. in fondo al comunicato). A quanto pare i ritardi sarebbero dovuti a non ben definiti guasti alle infrastrutture, agli impianti che regolano la circolazione dei treni. Per il Codacons dietro questa generica espressione c’ è il rischio che si nasconda un’ amara verità: la circolazione non ha retto ai primi freddi, mandando ad esempio in tilt gli scambi. “Se basta un po’ di freddo per mandare in tilt la circolazione, è evidente che i pendolari lombardi dovranno prepararsi ad un inverno di passione” ha dichiarato il presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli. “E’ il colmo che i treni viaggino tranquillamente e regolarmente in Siberia ma non in Lombardia. Quando arriva il gelo e la neve sono propri i trasporti ferroviari quelli che devono reggere e circolare regolarmente, visto che sulle strade i disagi sono inevitabili” ha concluso Donzelli. Per il Codacons Trenord e la Regione Lombardia devono rivedere le modalità per concedere i rimborsi e gli indennizzi previsti per i pendolari in considerazione della recente sentenza della Corte di Giustizia Europea che ha stabilito che è obbligatorio il rimborso anche quando il ritardo è dovuto a causa di forza maggiore. Insomma, la scusa del freddo e del maltempo non possono più essere accampate per non dare il giusto risarcimento ai pendolari. Per il Codacons fino a che non ci saranno dei rimborsi seri per i pendolari non si uscirà da questa situazione. Con i disagi di oggi, ad esempio, i pendolari dovrebbero già acquisire il diritto ad un rimborso sul successivo abbonamento e al rimborso del biglietto ordinario. Di seguito il bollettino di guerra, tratto dal sito di Trenord: Milano-Novara-Vercelli 27/11/2013 12:19 Il treno S6 10672 (Pioltello 11:25 – Novara 12:42) sta viaggiando con 44 minuti di ritardo per l’ attesa del treno corrispondente, in arrivo, in ritardo. 27/11/2013 07:27 Sono possibili ritardi fino a 45 minuti e limitazioni di percorso per le ripercussioni di un guasto, ora risolto, agli impianti che regolano la circolazione dei treni nella stazione di Milano Lancetti Milano-Lecco-Sondrio-Tirano 27/11/2013 00:00 Sono possibili ritardi di circa 30 minuti per le ripercussioni sulla circolazione di un guasto verificatosi al treno 2565 e per un guasto agli impianti di circolazione tra Ponte in Valtellina e Tresenda A.T. 27/11/2013 00:00 Il treno 2567 (Tirano 11:10 – Milano Centrale 13:40) oggi ha origine dalla stazione di Sondrio a seguito della limitazione di percorso del treno corrispondente. Il primo treno utile da Tirano diretto a Sondrio è il 5199 in partenza alle ore 12:00. I viaggiatori diretti a Milano potranno utilizzare il treno 2569 in partenza da Tirano alle ore 13:10. Milano-Seveso-Mariano 27/11/2013 07:27 Sono possibili ritardi fino a 45 minuti e limitazioni di percorso per le ripercussioni di un guasto, ora risolto, agli impianti che regolano la circolazione dei treni nella stazione di Milano Lancetti. Milano-Saronno-Lodi 27/11/2013 07:27 Sono possibili ritardi fino a 45 minuti e limitazioni di percorso per le ripercussioni di un guasto, ora risolto, agli impianti che regolano la circolazione dei treni nella stazione di Milano Lancetti. Milano-Brescia-Verona 27/11/2013 12:19 Il treno S6 10672 (Pioltello 11:25 – Novara 12:42) sta viaggiando con 44 minuti di ritardo per l’ attesa del treno corrispondente, in arrivo, in ritardo. Milano Rogoredo-Milano Bovisa 27/11/2013 07:27 Sono possibili ritardi fino a 45 minuti e limitazioni di percorso per le ripercussioni di un guasto, ora risolto, agli impianti che regolano la circolazione dei treni nella stazione di Milano Lancetti. Brescia-Cremona 27/11/2013 12:01 Il treno 5232 (Cremona 11:23 – Brescia 12:21) sta viaggiando con 20 minuti di ritardo perchè ha dovuto attendere un treno merci in ritardo a Robecco P. per effettuare un incrocio. Milano-Codogno-Cremona-Mantova 27/11/2013 12:13 Il treno 2654 (Mantova 10:50-Milano Centrale 12:40) viaggia con 24 minuti di ritardo per le conseguenze di un guasto ad un passaggio a livello tra Gazzo Pieve San Giacomo e Villetta Malagnino. 27/11/2013 11:38 Sono possibili ritardi di circa 15 minuti per le ripercussioni di un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei treni tra le stazioni di Villetta M. e Gazzo P.S.G. Treviglio-Varese 27/11/2013 12:28 Il treno 23026 (Treviglio 12:10-Varese 14:17) partirà con circa 20 minuti di ritardo per l’ attesa del treno corrispondente, in ritardo. 27/11/2013 12:00 Il treno S5 23021 (Varese 10:13 – Treviglio 12:20) sta viaggiando con 32 minuti di ritardo. 27/11/2013 11:49 Il treno 23024 (Treviglio 11:40-Varese 13:47) oggi ha origine dalla stazione di Pioltello per le conseguenze della limitazione del treno corrispondente. I viaggiatori troveranno prosecuzione con un altro treno nella stazione di Milano Certosa. 27/11/2013 07:27 Sono possibili ritardi fino a 45 minuti e limitazioni di percorso per le ripercussioni di un guasto, ora risolto, agli impianti che regolano la circolazione dei treni nella stazione di Milano Lancetti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox