24 Novembre 2015

Tremonti al Centro studi Accetta: polemica meschina

Tremonti al Centro studi Accetta: polemica meschina

Pasquale Sorrentino Monte San Giacomo. Ci sarebbe una battaglia sotto traccia del responsabile del Codacons Vallo di Diano, Roberto De Luca, nei confronti dell’ amministrazione comunale, alla base delle polemiche per l’ intervento di Giulio Tremonti all’ inaugurazione del nuovo Polo culturale. Lo denuncia il sindaco Accetta. Il referente del Codacons in una nota ha attaccato la scelta di Tremonti, ricordando che l’ ex ministro disse «Con la cultura non si mangia». Accetta respinge le accuse. «Dal Codacons del Vallo di Diano – spiega – c’ è particolare interesse verso Monte San Giacomo. Spesso non legato alle funzioni del Codacons, ma solo a interessi personali». Il sindaco entra nello specifico. «Il presidente del Codacons, Roberto De Luca, fa un uso personale di un’ associazione nata per tutelare gli interessi dei consumatori, perché attraverso le elezioni non è riuscito a farsi valere, subendo ogni volta sonore sconfitte». Della stessa idea l’ assessore Angela D’ Alto che ha organizzato l’ evento. «Non capisco – ha scritto – cosa c’ entri il Codacons, che dovrebbe occuparsi dei consumatori, con quest’ argomento. La frase di Tremonti è peraltro totalmente decontestualizzata». Accetta esalta invece la nascita del Centro di Studi politici, sociali e culturali Palazzo Marone, frutto di un’ intesa tra Comune, Banca Monte Pruno, Dipartimento di studi umanistici dell’ Università di Salerno, Seminario di storia e storiografia, associazione Libertas Nicodemo e famiglia Marone. Tra gli scopi: promozione dei beni culturali ed eventi, collaborazione con scuole, studiosi e ricercatori internazionali, formazione, valorizzazione del territorio. © RIPRODUZIONE RISERVATA.
pasquale sorrentino

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox