14 Luglio 2011

TRASPORTI: A ROMA AUMENTA BIGLIETTO BUS, 1,50 EURO DAL 2012

    IL CODACONS: UNA FOLLIA, FAREMO RICORSO AL TAR! NESSUNO VIAGGIA PER 100 MINUTI CONSECUTIVI SU BUS E METRO E INOLTRE IL SERVIZIO E’ IN COSTANTE PEGGIORAMENTO

     
    “La decisione dell’Atac di portare il costo dei biglietti di bus e metro da 1 euro a 1,50 euro, può essere definita solo una follia!”. Così il Presidente Codacons, Carlo Rienzi, commenta la novità introdotta nel piano industriale approvato questa mattina dal Cda dell’Atac.
    “Non vorremmo che i vertici Atac abbiano preso tale decisione dopo essere stati colpiti da un colpo di calore, magari a seguito di un viaggio sui vagoni della linea B della metro, dove notoriamente si raggiungono temperature “africane” – prosegue Rienzi – L’aumento tariffario in questione è assolutamente ingiustificato, in quanto non corrisponde ad alcun aumento della qualità del servizio, che anzi tende a peggiorare costantemente. Se il Comune di Roma avallerà tale proposta, ci opporremo con tutti i mezzi, ricorrendo al Tar del Lazio e in ogni altra sede”.
    Per il Codacons nemmeno l’aumento della durata del biglietto, da 75 a 100 minuti, può in alcun modo giustificare il rincaro: nessun utente, infatti, viaggia per quasi due ore consecutive sui mezzi pubblici, e l’allungamento della durata dei ticket rappresenta solo fumo negli occhi.
     
     
     
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox