18 Gennaio 2015

Trascrizioni unioni gay, esposto del Codacons contro il prefetto

Trascrizioni unioni gay, esposto del Codacons contro il prefetto
l’ associazione: “quello del rappresentante del governo è un atto contro le disposizioni comunitarie”

Dopo la notizia che il sindaco di Milano Giuliano Pisapia è indagato per non aver ottemperato alla richiesta del prefetto di cancellare la trascrizione delle nozze gay contratte all’ estero, il Codacons annuncia che lunedì 19 gennaio presenterà un esposto alla Procura di Milano contro il prefetto Francesco Paolo Tronca. La disposizione con cui ha chiesto al sindaco Giuliano Pisapia di cancellare la trascrizione , secondo l’ associazione, è “un atto contrario alle disposizioni comunitarie e alle decisioni in materia dei giudici europei” e quindi si potrebbe configurare un abuso d’ atti d’ ufficio. Il Codacons ha anche fatto ricorso contro la circolare del ministro dell’ Interno Angelino Alfano che vieta la trascrizione e, ricorda, “il prossimo 27 gennaio il Tar del Lazio deciderà”.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox