21 Gennaio 2020

Traffico nel mondo, la città in coda alla classifica

Non solo inquina e mette alla prova la pazienza degli automobilisti, ma fa anche sprecare loro del tempo prezioso: è il traffico, responsabile di tante ore perse tra code e rallentamenti in città. Su questo fronte Roma emerge in negativo: la capitale, infatti, risulta la seconda città al mondo per le ore perse nel traffico, dietro solo a Bogotà. Tuttavia, bisogna sempre considerare che la capitale colombiana ha oltre due milioni e mezzo di abitanti in più. A Roma, in particolare, si registrano 254 ore perse nella congestione stradale contro le 272 della capitale colombiana. Nella top ten di questa speciale classifica c’ è an che Milano, settima con 226 ore. Terzo posto per Dublino (246), davanti a Parigi e la russa Rostov -on -Don (237) e Londra, con 227. A chiudere la classifica sono Bordeaux (223), Città del Messico (218) e Mosca (210). Questo quanto emerge dal Global card scorecard di Inrix, analisi dei trend della mobilità e della congestione urbana, relativa al 2018, in oltre 200 città di 38 Paesi. Tra i centri urbani nella classifica delle ore perse nel traffico ce ne sono anche altri 7 italiani: Firenze, 15/ma con 195 ore perse nel traffico; Napoli, 17/ma (186 ore); Torino 22/ma con 167; Genova 46/ma con 148 ore e Bologna 47/ma con 147 ore. Migliore la situazione a Ba ri (71/ma e 133 ore perse), e Palermo (83/ma con 119 ore perse). La congestione stradale si traduce, ovviamente, in una bassa velocità media dei veicoli. A metà del 2019 Palermo era considerata la seconda città italiana più trafficata, seguita da Messina. In testa c’ era sempre Roma. Che, comunque, è in buona compagnia. «Si tratta di una vera e propria violenza verso i cittadini, che sprecano ogni anno 254 ore nel traffico – ha spiegato in una nota il presidente del Codacons, Carlo Rienzi Dati così disastrosi sono motivati dall’ incapacità dell’ amministrazione da un lato di incentivare l’ uso dei mezzi pubblici, dall’ altro di garantire un servizio di metro, bus e tram adeguato ed efficiente». «Realmente scioccante la rilevazione del Global card scorecard di Inrix, analisi dei trend della mobilità e della congestione urbana in 200 città di 38 Paesi che rileva come Roma è la seconda città del pianeta terra per ore perse nel traffico. Un colpo mortale alla qualità della vita dei cittadini, alla salute ed in negativo chiaramente in tema ambientale e di inquinamento», hanno scritto in una nota Piergiorgio Benvenuti, ex presidente di Ama, e Fabio Ficosecco rispettivamente presidente nazionale e responsabile romano del movimento ecologista Ecoitaliasolidale.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox