19 Luglio 2002

TOUR: CODACONS, DOPO MORTE BIMBO SOSPENDERE IL GIRO

Codacons contro il Tour de France dopo la morte di un bimbo di sette anni investito da un`auto. “Ci limitiamo ad osservare – si legge in una nota dell`associazione di tutela dei consumatori – che un minuto di silenzio, prima della partenza di questa mattina, non puo` bastare per ripensare e meditare su quanto accaduto. Certo non sara` la sospensione del Tour a riportare il piccolo in vita, ma non si puo` nenache far finta che non sia accaduto nulla. In queste circostanze una testimonianza forte di partecipazione al lutto puo` aiutare a dare il segno che tutti, atleti e non, ci rendiamo conto che esistono delle priorita` innegabili e che anche il mondo dello sport non puo` che inchinarsi di fronte al valore della vita. Per questo – conclude la nota – abbiamo invitato gli organizzatori a marcare questa lacerazione venutasi a creare in circostanze cosi` drammatiche con la sospensione del giro o almeno con l`annullamento di una tappa“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox