6 Agosto 2010

Torrevecchia “Comune riciclone” d’ Abruzzo

 
TORREVECCHIA TEATINA. E’ qui la più alta percentuale di raccolta differenziata d’ Abruzzo, e di migliore qualità. Torrevecchia è il "Comune riciclone" individuato da Legambiente. Il primo di una lista di centri virtuosi in fatto di sensibilità verso l’ ambiente. Già nei quartieri alti delle classifiche da tre anni, quando è partito il servizio della differenziata preceduto da un massiccio battage di comunicazione ai residenti, Torrevecchia può vantare l’ approccio più moderno alla raccolta dei rifiuti mai attuato nella provincia teatina. Ai primi di settembre il Palazzo ducale ospiterà la convention annuale di Legambiente con la consegna dei riconoscimenti, mentre oggi il Comune annuncerà ufficialmente il traguardo raggiunto in una serata in cui i padroni di casa, il sindaco Katja Baboro e il consigliere delagato all’ Ambiente Rossano Mincone , ringrazieranno pubblicamente il presidente di Legambiente abruzzese Angelo Di Matteo in un incontro sul tema "Prima la differenziata". «Parleranno anche il presidente di Consab-Codacons Abruzzo Lorenzo Cesarone , e per la Provincia il presidente Enrico Di Giuseppantonio , l’ assessore all’ Ambiente Eugenio Caporrella e il consigliere Luigi D’ Alonzo », annuncia Mincone, che da assessore comunale all’ ecologia fino al 2009 fu tra gli artefici del sistema che appena entrato a regime fece registrare notevoli percentuali. «Non ci autocelebriamo, tutt’ altro», annota Mincone, «e puntiamo invece l’ attenzione sui problemi che incontra la differenziata quando dalla teoria si va alla pratica, dove si evidenziano tutte le carenze di un contesto territoriale tuttora indietro rispetto a altre realtà italiane».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox