fbpx
25 Settembre 2005

Tornano i cassonetti a corlo



FORMIGINE. Dopo mesi di protesta, tornano a Corlo i cassonetti dell`immondizia, che erano stati tolti per sperimentare la raccolta dei rifiuti `porta a porta`. E, al 120° giorno dello sciopero dei rifiuti, il Codacons e i delegati del Coordinamento cittadino di Corlo si sono ritrovati davanti alla sede del Comune di Formigine per fare il punto della situazione. “I cittadini, consapevoli che la loro civilissima protesta ha già prodotto una parte degli effetti sperati, come il riposizionamento dei classici cassonetti stradali – si legge in una nota del Codacons – hanno deciso di proseguire con la protesta fino a quando non ci sarà chiarezza anche in merito agli sproporzionati aumenti delle tariffe. Inoltre, occorre considerare che il nuovo decreto legislativo in materia di norme per la gestione dei rifiuti e per la bonifica dei siti inquinanti indicherebbe il ritorno della tassa dei rifiuti e la non competenza dei Comuni in materia di rifiuti. Infine, dovrebbero decadere tutte le gestioni di appalto in corso con conseguente subentro dei nuovi soggetti affidatari“. Il Codacons quindi punta a organizzare incontri pubblici per fare in modo che i cittadini possano esprimere il loro parere sulle novità. Nel frattempo, la sezione locale dell`associazione dei consumatori e i delegati del Coordinamento cittadino domani sera parteciperanno all`assemblea indetta a Mirandola. Nel corso della manifestazione si dibatteranno i “consigli dei cittadini di Mirandola in tema di ritiro porta a porta – spiega Fabio Galli del Codacons – raccolti attraverso un questionario che è stato da noi distribuito nelle scorse settimane“. “Siamo inoltre perplessi in merito alla decisione assunta dal Comune di Formigine – continua Galli – l`amministrazione ha infatti ritenuto di avviare un doppio regime: chi vorrà fare la raccolta porta a porta la farà, mentre gli altri potranno ricominciare ad usare i cassonetti. Ma questo ci sembra ridicolo e poco funzionale. Peraltro ha promesso a chi farà la raccolta porta a porta anche uno sconto sulla tariffa prevista“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox