1 Agosto 2008

Torna la paura pitbull

Un bambino di 9 anni è stato attaccato ieri in una villa a Guidonia, vicino Roma. Il piccolo, insieme ai genitori, era appena entrato nel giardino della villa di un amichetto, a Guidonia in provincia di Roma, quando l`animale è riuscito ad azzannarlo provocandogli ferite profonde. Il bimbo è stato subito trasportato all`ospedale Bambino Gesù, le sue condizioni non sono gravi ma la paura ha lasciato il segno, ancora una volta. Le sorti del cane, immediatamente sottoposto a profilassi antirabbica, saranno decise dai suoi stessi padroni. Inevitabile allora il rimontare della polemica sui cani “pericolosi“, in una stagione in cui i bambini, spesso, giocano all`ara aperta in luoghi pubblici ma anche in quelli privati. “Le ordinanze del ministero non sempre si sono verificate efficaci – ammonisce il Codacons – ci sono infatti eventi drammatici per episodi avvenuti all`interno delle mura domestiche nelle quali le ordinanze non intervengono, proprio come il caso di Guidonia“. L`associazione a tutela dei consumatori rinnova inoltre la richiesta al Ministero della salute per “un patentino obbligatorio, ossia un esame psicocomportamentale del cane e una verifica delle competenze del padrone, che deve saper dimostrare di poter tenere ed addestrare un cane potenzialmente pericoloso“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox