23 Luglio 2018

TONINELLI, OBBLIGO SEGGIOLINI ANTI ABBANDONO IN CODICE STRADA

 

CODACONS: NO A SEGGIOLINO A CARICO DELLE FAMIGLIE. DISPOSITIVO ANTI-ABBANDONO DEVE ESSERE INSTALLATO DIRETTAMENTE DALLE CASE AUTOMOBILISTICHE

INATTUABILI A ROMA MISURE SU PISTE CICLABILI: SONO ABBANDONATE A DEGRADO E INCURIA

Perplessità dal Codacons sulla misura annunciata dal Ministro dei trasporti Toninelli che renderà obbligatori su ogni auto i seggiolini anti-abbandono dei bambini.
“Da tempo chiediamo misure contro l’abbandono dei bambini in auto, fenomeno che ha prodotto 8 morti negli ultimi dieci anni, ma la scelta del Ministro di porre a carico delle famiglie l’obbligo di dotarsi di un apposito seggiolino non ci appare la soluzione migliore – spiega il presidente Carlo Rienzi – Tale misura comporterà infatti inevitabili costi per le famiglie a fronte di futuri sgravi fiscali ancora indefiniti e che comunque non coprirebbero totalmente la spesa. Al contrario l’obbligo di dispositivi anti-abbandono che noi chiediamo da 10 anni deve essere varato nei confronti delle case automobilistiche, prevedendo allarmi sonori e sistemi automatici di climatizzazione dell’abitacolo direttamente sulle autovetture”.
Impossibile poi per il Codacons applicare le misure sui ciclisti, annunciate dal Ministro, a città come Roma. “Nella capitale le poste ciclabili non solo sono abbandonate al degrado e all’incuria, ma sono addirittura pericolose per gli amanti della bicicletta perché piene di buche, ostacoli e rifiuti vari che le rendono insidiose provocando cadute e ferimenti” – conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox