6 Dicembre 2019

Tiziano Ferro a Sanremo con Amadeus

Laura Rio Se non ci sarà sul palco dell’ Ariston un conduttore-cantante come lo sono stati Baglioni e Morandi, forse ci sarà un cantante in versione speciale. Pare, infatti, che accanto ad Amadeus nel prossimo festival possa esserci Tiziano Ferro. Non tra i big in gara, né solo come super ospite cantante, ma qualcosa di diverso, di nuovo, magari come spalla di gran lusso nella parte di presentazione, nel gioco dello spettacolo televisivo. Per una o più sere. Ovviamente, si tratta ancora di una possibilità, di una indiscrezione, però pare che si stia lavorando alacremente a questa idea. E la volontà di esserci in qualche modo era stata confermata dallo stesso cantante qualche tempo fa. Comunque, nel caso il progetto dovesse andare in porto, il cantante da 15 milioni di dischi venduti nel mondo potrebbe formare proprio una bella coppia insieme ad Amadeus. Che, certamente, fa tesoro dell’ esperienza di Baglioni-conduttore che ha dato vita a strepitose edizioni. Tra l’ altro Amadeus è uomo da gioco di squadra, non scalpita per fare il solista. Già ha ottenuto le partecipazioni più importanti che ci possano essere: quelle dei suoi amici Fiorello («E’ una promessa – ha detto lo showman – che gli ho fatto 35 anni fa quando nessuno avrebbe scommesso una lira su di noi») e Jovanotti. Ora potrebbe avere anche la disponibilità di Ferro. In mezzo a tutti questi uomini, ovviamente è d’ obbligo anche una donna. Tra tutte le indiscrezioni uscite nelle scorse settimane, pare che in pole-position ci sia ancora Diletta Leotta, la bellissima inviata di Dazn che fa impazzire i maschi ma a cui non manca certamente la parola. Mentre Chiara Ferragni se la deve vedere con il Codacons: non appena è stata indicata come papabile è stata additata come «cattivo esempio per i giovani» ed è stato pure minacciato di portare l’ eventuale contratto alla Corte dei Conti. Altri nomi di «vallette» in circolazione sono Bebe Vio e Vanessa Incontrada, che vanta addirittura una petizione via social. Se sulla conduzione principale siamo ancora in fase di definizione, i programmi di «contorno» sono più chiari: la striscia quotidiana del pre-festival sarà guidata da Federico Russo, mentre il dopo festival, che si chiamerà Altro Festival quest’ anno non andrà in onda su Raiuno, ma solo su RaiPlay (dove ieri sera Fiorello ha chiamato Amadeus per fare l’ annuncio) con la conduzione di Nicola Savino. Sul fronte dei cantanti in gara, i nomi che circolano e che sembrano essere più papabili restano Elodie, Michele Bravi, Bianca Atzei, l’ eterno e immancabile (che Sanremo sarebbe se no?) Al Bano, Noemi, Chiara Galiazzo, Ermal Meta e Lorenzo Fragola. Tra gli altri, si fanno anche i nomi di Umberto Tozzi in coppia con Raf, Arisa, Francesco Renga e Francesco Gabbani. Saranno annunciati ufficialmente durante lo speciale Epifania dei Soliti Ignoti. Invece le nuove proposte che tornano a gareggiare separate dai colleghi maggiori saranno scelte in diretta dal Teatro Ariston su Raiuno il 19 dicembre. Ovviamente il tutto potrebbe essere soggetto a variazione, visto che quando c’ è di mezzo Sanremo concorrenti e ospiti possono cambiare fino all’ ultimo.
laura rio

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox