fbpx
4 Novembre 2002

TERREMOTO: DA CODACONS QUESTIONARIO PER RISCHI IN SCUOLE

TERREMOTO: DA CODACONS QUESTIONARIO PER RISCHI IN SCUOLE

`COMPILARLO E MANDARLO A CARABINIERI E MINISTERO ISTRUZIONE`

Un questionario, con 54 quesiti ai
quali rispondere: lo ha predisposto il Codacons per “valutare
la sicurezza degli edifici scolastici“ e che invita “i docenti
e i genitori a riempirlo e mandarlo ai carabinieri e al
ministero della Pubblica istruzione.

Oggetto di valutazione del questionario, che può essere
scaricato dal sito `www.codacons.it`, sono tra l`altro: lo stato
degli impianti elettrici, le dimensioni dei punti da passaggio,
la quantità di informazioni fornite agli studenti, l`uso di
sostanze pericolose, la conoscenza o meno del nome del medico
della scuola, se vi sono all`interno dell`istituto vetrate non
retinate o che comunque possono rompendosi costituire un
pericolo o, ancora, se le eventuali attrezzature usate sono
dotate di bottone di emergenza.

L`associazione di difesa dei consumatori era partita proprio
dalla zona della tragedia per avviare la campagna per la
sicurezza delle scuole che aveva svolto nei mesi scorsi un
monitoraggio sugli edifici scolastici di tutta Italia, da cui
era emerso che complessivamente “il 70% degli istituti
scolastici non sono sicuri e rappresentano un potenziale rischio
per la salute degli alunni“.
I punti deboli delle scuole
italiane, sostiene il Codacons, sono “la mancanza del piano
delle emergenze, delle squadre e del responsabile, di un sistema
organizzato delle vie di fuga e della segnaletica , mancanza di
illuminazione di emergenza, porte che si aprono in senso
contrario a quello della via di fuga, controlli ASL mancanti,
sale medicazione e cassette pronto soccorso non a norma,
manutenzione irregolare degli impianti termici, vetri e vetrate
non antischeggia, impianti elettrici e parafulmini non a norma e
sprovvisti di certificazione“.
Sempre sulla base delle
indagini condotte dal Codacons “é emerso che circa il 27%
degli edifici ha bisogno di interventi di manutenzione
straordinaria urgente“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox