3 Novembre 2002

TERREMOTO: CODACONS, ESERCITAZIONI EMERGENZA NELLE SCUOLE

“Nelle scuole italiane si devono
effettuare esercitazioni per i casi di emergenza come è
previsto dalla legge“.
E` questo l`appello del Codacons al ministro per l`istruzione
Letizia Moratti in seguito alla tragedia di ieri nella scuola di
San Giuliano. “Chiediamo al ministro – afferma l`associazione –
di diramare entro 15 giorni una direttiva che imponga, così
come prevedono il decreto legislativo 626/94, il decreto
interministeriale 10/3/98 e quello del ministero dell`Interno
26/8/92, di eseguire esercitazioni nelle scuola mirate a far
apprendere a docenti e alunni le misure da adottare in casi
d`emergenza, come terremoti e incendi, in modo tale che chiunque
si trovi all`interno di un istituto scolastico sappia far fronte
a situazioni critiche“.
Il Codacons aggiunge inoltre che in una recente campagna
dell`associazione per la sicurezza delle scuole, partita proprio
dalla zona della tragedia, era emerso che “il 70% degli
istituti scolastici italiani non sono sicuri e rappresentano un
potenziale rischi per la salute degli alunni“.
Mancanza del piano delle emergenze, di un sistema organizzato
delle vie di fuga e della segnaletica sono solo alcuni dei punti
deboli individuati dalla campagna Codacons.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox