3 Febbraio 2021

Tentata rapina in treno: ferito e medicato in ospedale il 35enne aggredito

 

Ancora una volta un episodio di violenza si è verificato sulla linea ferroviaria di Trenord Milano – Laveno Mombello. L’ultimo caso risale a lunedì, quando un uomo di 35 anni è stato aggredito mentre faceva ritorno a casa. L’aggressione, secondo quanto raccontato dalla vittima, è avvenuta a bordo del convoglio. A prendere di mira l’uomo è stato un gruppo di tre persone, che hanno cercato di sottrargli portafogli e cellulare.

Ne è nata una colluttazione e l’uomo è riuscito a divincolarsi, riuscendo a non farsi rapinare e a darsi alla fuga. Alla prima fermata del treno, alla stazione di Locate Varesino, è sceso dal vagone ferroviario. A soccorrerlo l’ambulanza, che lo ha portato in ospedale a Tradate per le medicazioni. Il 35enne, residente in un comune della Valcuvia, ha riportato solo lievi ferite.

Sul caso sono in corso le indagini da parte della Polizia locale di Tradate e di Locate Varesino.

In merito all’aggressione interviene Codacons Lombardia. “Inaccettabile – dicono dall’associazione – che i viaggiatori debbano utilizzare i mezzi pubblici con il timore di dover affrontare persone con le peggiori intenzioni. Chiediamo un intervento immediato e tempestivo al fine di porre rimedio alle carenze nella sicurezza dei trasporti lombardi”.

Il Codacons ricorda poi che non si tratta del primo caso. Due episodi analoghi erano accaduti a gennaio tra Gemonio e Gavirate.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox