6 Luglio 2010

Temperature da record: a Perugia è “livello rosso”

PERUGIA – MASSIMA allerta caldo in Umbria. Non accenna a passare l’ ondata di caldo che ha investito la regione negli ultimi giorni: anche ieri, complice l’ elevato tasso di umidità, si sono registrate temperature record. A Perugia – insieme ad altre quattro città (Bolzano, Brescia, Milano e Torino) – l’ allerta ha raggiunto il livello massimo. Tanto che il Codacons ha chiesto al ministro della Salute, Ferruccio Fazio, di coinvolgere i medici di famiglia per controllare gli anziani a rischio per il gran caldo, ed evitare così che il pronto soccorso siano invasi da anziani colti da malore. La situazione non cambierà nei prossimi giorni. La protezione civile prevede «ondate di calore» anche per oggi e domani, con la colonnina di mercurio che toccherà i 33 gradi. IERI MATTINA, intanto, un cane (Tea) è stato dimenticato in auto dal padrone per più di due ore sotto il sole. «Ovviamente sforzi inutili – spiega Carla Zaganelli, che ha assistito alla scena -. Il cane non ce l’ ha fatta e dopo poco tempo è morto. Come è possibile che, dopo giorni nei quali i mezzi di informazione stanno ripetendo in continuazione che sono in arrivo caldo torrido e afa, esista ancora qualcuno che dimentica il proprio cane in auto?».
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox