3 luglio 2017

Telecamere in scuole asili e case di cura. Codacons: “Troppi casi di violenza”

 

Il Codacons passa al contrattacco e alla notizia dell’ennesima insegnante violenta con i propri alunni propone l’installazione obbligatoria di telecamere a circuito chiuso in tutte le strutture che ospitano bambini e anziani.
“Ancora una volta i bambini sono vittime di maltrattamenti da parte degli insegnanti – commenta il presidente Carlo Rienzi – Questo dimostra come sia necessario installare telecamere di videosorveglianza in tutti gli asili e scuole elementari d’Italia, per controllare l’operato del personale scolastico ed evitare abusi e violenze che possono avere conseguenze anche gravi”, ha commentato. Rienzi punta il dito contro la pubblica amministrazione che ha fatto cadere nel dimenticatoio il disegno di legge relativo alle telecamere a circuito chiuso negli asili e nelle strutture socio assistenziali per anziani, approvato lo scorso ottobre alla Camera.