18 Luglio 2006

TAXI: CODACONS, ESPOSTO CONTRO AGGRESSIONI A GIORNALISTI

TAXI: CODACONS, ESPOSTO CONTRO AGGRESSIONI A GIORNALISTI




PROPOSTA A SINDACI, BUS E METRO SIANO GRATUITI









(ANSA) – ROMA, 17 lug – Il Codacons presenterà un esposto

alla Procura della Repubblica di Roma contro “le gravissime

aggressioni ai giornalisti da parte dei tassisti“. Lo annuncia

l`associazione spiegando che chiederà di “verificare perché

il ministro Amato, il prefetto di Roma e le forze dell`ordine

non abbiano saputo impedire aggressioni e risse nei confronti

dei cronisti che svolgevano il proprio lavoro, e tutelare quindi

l`ordine pubblico come da loro funzione“.

Contro le proteste “incivili“ dei tassisti il Codacons

rivolge quindi ai sindaci di Roma, Milano, Bologna, Bari e delle

altre città coinvolte la proposta di rendere gratuito il

trasporto pubblico (bus e metro) in favore dei cittadini

“ingiustamente presi ad ostaggio“. “Le amministrazioni

comunali e le aziende del trasporto pubblico – afferma il

Presidente Codacons Carlo Rienzi – devono fare uno sforzo comune

per salvare i cittadini, incrementando il numero delle corse di

bus e metro e rendendo gratuiti i mezzi pubblici nei giorni e

nelle ore delle agitazioni dei taxi. Gratuiti devono anche

essere i collegamenti ferroviari dagli aeroporti alle stazioni,

e devono essere istituite delle navette dai principali scali

alle città, con corse ogni 10 minuti“. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox