22 Giugno 2019

Tariffe autostrada, è battaglia

roma «Nessun blocco agli investimenti dal nuovo sistema tariffario per i pedaggi autostradali varato dall’ Autorità di regolazione dei trasporti, ma solo maggiori tutele per i fruitori delle autostrade». Lo afferma il Codacons, bocciando l’ allarme di Confindustria sul rischio di stop agli investimenti sul versante delle autostrade. L’ associazione dei consumatori rimarca di «appoggiare» la riforma del sistema tariffario, che «finalmente è in grado di garantire trasparenza ai fruitori dei servizi autostradali. E’ una battaglia di civiltà – sottolinea – legare gli aumenti delle tariffe autostradali alla realizzazione degli interventi programmati e introdurre criteri oggettivi di valutazione». Per il Codacons, il nuovo sistema tariffario «permetterà infatti un controllo reale e costante degli investimenti annunciati, ponendo fine a rincari dei pedaggi che non erano giustificati da un reale miglioramento delle infrastrutture o della sicurezza. Maggiore trasparenza e certezza per gli automobilisti che non mette certo a rischio gli investimenti, ma semplicemente introduce maggiori tutele per gli utenti». Ieri era stato il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a lanciare l’ allarme: «C’ è forte preoccupazione – ha detto – per la situazione di incertezza e di potenziale conflittualità in cui rischia di entrare l’ intero sistema nazionale delle concessioni autostradali. Si apra un confronto tra Governo e concessionarie per scongiurare il blocco degli investimenti autostradali, dannoso e inaccettabile per le prospettive di ripresa e per l’ immagine internazionale del Paese».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox