21 Luglio 2015

Tari, gettito invariato. «Ma valutare tariffe differenziate per i piccoli commercianti»

Tari, gettito invariato. «Ma valutare tariffe differenziate per i piccoli commercianti»

■ (n.n.) Disco verde, non senza polemiche, per la Tari che, dopo l’ approvazione in commissione, passa anche in consiglio comunale. La Tari, secondo il regolamento comunale per la disciplina della tassa sui rifiuti, rimane invariata rispetto al 2014 con un gettito delle tariffe che viene confermato a 20 milioni di euro. Il Movimento 5 Stelle è però riuscito a far passare un ordine del giorno per cui gli uffici comunali dovranno verificare se sia possibile differenziare la tariffa per i piccoli commercianti oggi inseriti nella stessa categoria dei supermercati. «Crediamo sia giusto difendere il commercio di vicinato che non produce gli stessi rifiuti di un supermercato – hanno spiegato i consiglieri 5 Stelle, Andrea Gabbiani e Mirta Quagliaroli – e non ha la forza economica per pagare tasse così alte». Laura Rapacioli (Pd) ha però fatto notare che: «Il regolamento comunale prevede già delle agevolazioni per chi arriva al 70% dell’ indifferenziata». «Purtroppo con questo sistema quelli che pagano di più sono le famiglie numerose – ha detto Massimo Polledri (Lega Nord)- che invece sono una benedizione per il nostro futuro». Marco Colosimo (Piacenza Viva) ha chiesto che siano trovate nuove modalità per incentivare la raccolta differenziata. In apertura di consiglio si è tornato a parlare dell’ ordinanza che obbliga i proprietari dei cani ala vare le deiezioni liquide dei loro amici a quattro zampe. «Sono rimasto stupito nell’ apprendere la posizione del Codacons di Piacenza – ha detto Christian Fiazza (Pd) – questa non è un’ ordinanza contro i cani, ma contro la maleducazione dei padroni». Parole che hanno acceso le immediate proteste di Guglielmo Zucconi (Misto) e di Sandra Ponzini (Pd) che ha detto: «Non ho cani, ma continuo a pensare che sarebbe stato meglio organizzare delle campagne di sensibilizzazione, mi dissocio dalle affermazioni che rimandano alla maleducazione dei proprietari di cani». «Speriamo che anche altri emendamenti – ha detto Roberto Colla (Moderati)- vengano approvati con questa velocità». Pipì a parte i consiglieri 60,00 € –51% 29,00 € Daniel Negri (Pd) e Polledri hanno portato l’ attenzione dell’ aula sulla decisione – a livello nazionale – di eliminare il fondo per i malati di Sla. «I sindaci hanno detto che faranno la loro parte comunque, teniamo monitorata la situazione». I numerosi apprezzamenti sulla riuscita dei Venerdì Piacentini hanno portato i consiglieri a trattare il tema dei diritti Siae. «La Siae tarpa le ali a tutti coloro che decidono di promuovere la vivibilità della città attraverso eventi musicali» hanno detto Colosimo e Giovanni Castagnetti (Piacentini per Dosi). Il consiglio ha ricordato con un minuto di silenzio, lo scomparso Massimo Capra, ex assessore allo sport ed ex consigliere.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox