7 Febbraio 2008

Taranto, grana abbonati In campo il Codacons

I l caos nella gestione degli ingressi per gli abbonati rischia di creare seri grattacapi al Taranto. La "chiusura " della Curva Nord (sei giornate per gli incidenti di Taranto-Massese) ha, infatti, generato polemiche sui diritti degli abbonati. Nella prima partita a Curva chiusa, quella contro la Pistoiese, la società consentì ai fedelissimi di quel settore l’ingresso in Gradinata, mentre domenica la decisione è cambiata: nessun favore. Così alcuni, costretti a non vedere la partita con la Salernitana nonostante l’abbonamento, si sono rivolti al Codacons, che ha avviato un’azione di risarcimento danni nei confronti della società, fornendo la via di fuga di una conciliazione stragiudiziale dinanzi al Giudice di Pace. QUESTURA Ieri dalla Questura è partita una lettera per la società, indirizzata anche al Ministero degli Interni e al prefetto di Taranto, Alfonso Pironti. I rappresentanti delle forze dell’ordine non hanno gradito la gestione degli ingressi contro la Salernitana e il superamento della capienza prevista: ora hanno chiesto al Comune di rendere inaccessibili i settori in cui si sistemano i tifosi in eccesso e alla società di aumentare gli steward. FORMAZIONE Infermeria dei rossoblù affollata: Cejas non ce la farà, Pastore, Cavallo e Colombini non stanno bene. Mentre Mancini torna disponibile e anche i nuovi Carrozza e Emerson saranno utilizzabili.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox