29 Giugno 2011

Tamarreide, viaggio nei ragazzi di oggi “Siamo tutti cafoni”

 MILANOdPer il Codacons e per l’ Aiart, l’ associazione dei telespettatori cattolici, andrebbero fermati perché «volgarità, parolacce, atteggiamenti ambigui e riferimenti al sesso sono al centro di tutto» e perché fanno «un programma insulso, squallido, con scurrilità, insulti e parolacce, con protagonisti vuoti e disperati» . Per Mediaset, che li manda in onda ogni lunedì in prima serata, «sono umani e conoscerli non fa mai male» . Che non piacciano, o che invece piacciano, i supercafoni italiani, cioè gli otto ragazzi di Tamarreide, la docu-soap (così la chiamano) che ha debuttato su Italia 1- il 13 giugno- con 2 milioni di telespettatori ed è già arrivata alla terza puntata (scendendo a quota 1,5 milioni), hanno comunque sfondato. E ieri, al Telefilm Festival di Milano, hanno incontrato il pubblico e sono stati, per certi versi, «studiati» . Come ha spiegato Alberto Abruzzese, ordinario di Sociologia allo IULM di Milano, che sul fenomeno ragazzi coatti dice: «I tamarri sono una tribù di persone che lavorano molto su se stessi, che lavorano sull’ eccesso, nel fisico, nei vestiti, nel linguaggio» . Veri Cristiana, Marika, Melissa, Ketty, Antonio, Claudio, Manuel e Marco, i «ragazzi eccessivi» , hanno girato l’ Italia in pullman, e sperano di ripetere il successo dei tamarri di Jersey Shore, il reality-fenomeno che ha battuto il record di ascolti di Mtv America con oltre 9 milioni di telespettatori. Anche se Alberto D’ Onofrio, regista e ideatore della trasmissione, ora precisa: «Tutto quello che si vede in televisione è vero. I ragazzi di Jersey Shore seguono un copione, quelli di Tamarreide no» . Ma chi sono, davvero, i nostri tamarri? Loro, tatuati, abbronzati, palestrati (gli uomini) e con tacco mai sotto i 12 centimetri (le donne), dicono: «I tamarri non siamo solo noi: essere tamarro oggi non è un’ offesa» . E poi: «Essere tamarro significa essere liberi di fare quello che si vuole» . Ci fidiamo.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox