28 Aprile 2012

“Su Italo non si può cambiare classe”, ma Ntv smentisce il Codacons

“Su Italo non si può cambiare classe”, ma Ntv smentisce il Codacons

Roma 28 apr. (TMNews) – Ntv ha smentito “nel modo più assoluto” che sui nuovi treni Italo sia stato impedito ai viaggiatori di cambiare classe, come denunciato dal Codacons in occasione del primo viaggio da Napoli a Milano “In considerazione del grande entusiasmo dei viaggiatori e del fatto che fosse il primo viaggio di Italo – ha fatto sapere la società – il personale di bordo ha accompagnato numerosissime persone a visitare il treno, sebbene le regole di una buona condotta, del rispetto per gli altri passeggeri e della doverosa tutela della privacy, suggeriscano che ogni passeggero viaggi nell’ ambiente assegnato”. Quanto invece al Wi-fi che, secondo gli ispettori del Codacons, “era malfunzionante”, Ntv ha replicato “come ci sia stato un malfunzionamento nella sola tratta tra Roma e Bologna peraltro prontamente risolto dai tecnici specializzati a bordo, che in questi giorni accompagnano i treni proprio per verificare il regolare funzionamento delle tecnologie e supportare il personale”. Dal canto suo, il Codacons ha denunciato che “chi viaggia nelle carrozze riservate alla classe Smart (corrispondente alla seconda classe dei vecchi treni) non ha diritto di accedere alle carrozze dei livelli superiori (Prima e Club)”. “Dalla classe Smart – ha detto il presidente Codacons, Carlo Rienzi – abbiamo provato a visitare gli altri ambienti del treno al fine di testare il comfort e verificare i servizi offerti dai livelli più costosi, ma un addetto ci ha sbarrato la strada dicendoci che chi viaggia in classe economica non può accedere alle carrozze riservate ai possessori di biglietti Prima e Club, e che avremmo potuto osservarle dall’ esterno attraverso i finestrini una volta scesi in stazione. Ci sembra una discriminazione assurda e ingiusta, che potrebbe avere addirittura ripercussioni sul fronte della sicurezza. In caso di incendio su una carrozza Smart, infatti, come faranno i passeggeri a mettersi in salvo se non possono accedere alle altre aree del treno?”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox