12 Marzo 2003

«Striscia»: Alexia vincitrice annunciata

«Striscia»: Alexia vincitrice annunciata

POLEMICA DOPO LA DENUNCIA DEL PROGRAMMA SATIRICO. ZANICCHI: GIURIE TROPPO GIOVANI



ROMA – Sanremo continua a fare rima con polemica. E dopo la crisi degli ascolti, ora è la vittoria di Alexia a suscitare interrogativi, dopo che ieri sera «Striscia la notizia» ha mostrato un?intervista al l?avvocato Ugo Cerruti, che il 6 febbraio scorso aveva già previsto il nome della vincitrice. Cerruti ha anche spiegato che il nome di Alexia gli era stato fatto nell?ambiente dello spettacolo già a dicembre, prima ancora che venisse ufficializzata la selezione dei big. Il Codacons ha presentato un esposto alle Procure della Repubblica di Sanremo e di Roma in cui chiede di fare luce sulla vicenda, mentre sullo stesso tema si è fatta avanti anche Iva Zanicchi. «So con certezza che alcuni giornalisti, 20 minuti prima della fine del festival, avevano già la classifica generale in mano – ha dichiarato la cantante . – Pensate dovevano ancora cantare Fausto Leali, Bobby So lo e Little Tony, io stessa e Barbarossa. Questo veramente è molto grave, bisogna denunciarlo». Ma la Zanicchi, ultima in classifica, attacca a tutto campo: contro la scelta delle giurie popolari («Se le giurie sono di giovanissimi, visto che la fascia d?età andava dai 14 ai 40 anni, è evidente non possono premiare Bobby Solo, Little Tony, Iva Zanicchi, Fausto Leali oppure Anna Oxa. Se fanno arrivare seconda Alina, che è una deliziosa dodicenne, è chiaro che non possono votare Iva Zanicchi che ne ha 60») e contro Pippo Baudo («Ha cercato di neutralizzarmi il più possibile»), salvo «ritrattare» ieri sera, dichiarando che «Baudo è il festival». «Seri accertamenti» sui costi del Festival vengono invece chiesti da Francesco Cossiga. In un?interpellanza ai m inistri delle Finanze e delle Comunicazioni l?ex presidente della Repubblica escluso dalla partecipazione al Dopofestival dopo la rinuncia di Sgarbi chiede chiarimenti «in relazione agli emolumenti pagati allo stesso (Pippo Baudo, ndr), ai suoi collaboratori nonchè ad alcuni ospiti, in buona parte ??estranei?? a quel carattere di manifestazione della cultura nazional-popolare che costituì lo spirito originale del Festival e motivo del suo successo».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox