17 Maggio 2017

Strisce nuove sopra le buche di via Casilina: “Resa totale al dissesto stradale”

Strisce nuove sopra le buche di via Casilina: “Resa totale al dissesto stradale”

Arriva dal Codacons l’ennesima denuncia sullo stato di abbandono o non governo della Capitale. “Oramai siamo all’assurdo”, scrive l’associazione consumatori. “Non potendo risolvere il problema del dissesto stradale, la segnaletica orizzontale viene realizzata direttamente all’interno delle buche presenti sulle strade romane”.
Il presidente Carlo Rienzi va nel dettaglio: “I residenti della zona ci segnalano come nei giorni scorsi siano state ridipinte le strisce pedonali su Via Casilina, nel tratto subito successivo a Porta Maggiore ma, incredibilmente, anziché riassestare prima l’asfalto e poi procedere alla realizzazione della segnaletica, le zebre sarebbero state disegnate direttamente all’interno delle numerose buche presenti sulla strada, come sembrano attestare anche le foto realizzate dal Codacons. Una assurdità senza precedenti, che dimostra la totale resa nei confronti del grave problema del dissesto dell’asfalto, senza contare i possibili effetti sulla sicurezza stradale, dal momento che le strisce si stanno letteralmente disintegrando a causa del pessimo stato del manto stradale”.
“Vogliamo sapere chi ha diretto i lavori relativi alla segnaletica orizzontale su Via Casilina e quanto sia costata al Comune tale opera, che dovrà presto essere ripetuta considerata la velocità a cui si stanno disintegrando le strisce pedonali” –  conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox