12 Luglio 2016

Strada a rischio, il Codacons: «La Provincia non fa nulla»

Strada a rischio, il Codacons: «La Provincia non fa nulla»

TEGGIANO Da anni il manto stradale della Provinciale 39, che collega i comuni sull’ asse Teggiano-Polla, è in pessimo stato ma nonostante le richieste di intervento fatte alla Provincia la situazione non è affatto cambiata. La denuncia arriva dal Codacons attraverso una nota del responsabile Roberto De Luca. «Questa strada – scrive De Luca – aveva bisogno di interventi urgenti di manutenzione, così come anche richiesto nel 2014 dal Comune di Teggiano. I cittadini avevano notato che il manto stradale era (ed è) in pessimo stato, con buche che rendevano (e rendono) il tracciato molto accidentato, la segnaletica orizzontale era (ed è) del tutto assente e il sistema di deflusso delle acque piovane era (ed è) in stato precario. In queste condizioni, la circolazione sulla Provinciale 39 risultava (e risulta) pericolosa in condizioni climatiche non ottimali. Considerando poi che tale strada è percorsa da mezzi pubblici per il trasporto scolastico e da un traffico privato sostenuto, abbiamo riportato all’ Ente provinciale la richiesta dei cittadini affinché venissero effettuati, con urgenza, lavori di messa in sicurezza». Il Codacons ha investito della questione anche la Prefettura che ha inoltrato dei solleciti alla Provincia con cadenza trimestrale senza però ricevere risposta. Il Codacons punta il dito contro il sindaco di Padula Paolo Imparato, consigliere provinciale delegato alla viabilità: «Un delegato – sottolinea il responsabile Codacons – dovrebbe quantomeno diligentemente rispondere a un prefetto, se non – addirittura – prendere a cuore la questione. Invece, il delegato stesso è promanazione diretta delle parrocchie dalle quali si leva un costante dissenso verso la nostra associazione».(e.c.) ©RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox