8 Gennaio 2020

Strada 488 abbandonata da 10 anni tra incuria e indifferenza

In primo luogo, come si legge in una nota, è stata di fidata la Provincia di Salerno chiedendo un immediato intervento di ripristino quindi è stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno per eventuali omis sioni da parte del gestore. L’ associazione ha inoltre sottolineato tutti i disagi patiti dalla cittadinanza, quali una situazione di pericolo per la incolumità pubblica, una seria difficoltà per gli utenti nei collegamenti, i difficili percorsi alternativi né gloria ma un aiuto concreto da parte di ognuno di voi. Chiunque volesse contribuire a portare avanti la nostra battaglia può unirsi a noi, perché due braccia in più che lavorano sono molto più utili di mille bocche che parlano. Con il nostro gesto non abbiamo salvato il mondo, non abbiamo cambiato il paese ma, a piccoli passi, solo se siamo uniti si fa la differenza. Aprite gli occhi non bisogna andare molto lontano per rendersi conto che siamo già in uno stato di emergenza”, ha concluso. lungo strade interpoderali dei mezzi pubblici, le difficolta’ per attività economiche e produttive dei piccoli centri nella valle del Calore. Il presidente Codacons Enrico Marchetti ha dichiarato: “Lo sviluppo e’ un miraggio nelle aree interne, i disagi sono a Felitto e nella vicina Sacco che da anni non è più raggiunta dai mezzi di linea per dissesti della strada provinciale. Le istituzioni sono lontane e hanno abbandonato a se stessi i piccoli centri, è tempo di invertire la rotta”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox