8 Giugno 2017

Stop al parco archeologico il tar boccia franceschini

colosseo n Per Dario Franceschini torna «l’ incubo» Tar del Lazio. Prima il decreto sui direttori dei musei ora quello per l’ istituzione del Parco archeologico del Colosseo: in due settimane i giudici del tribunale amministrativo regionale del Lazio hanno bocciato due tra i provvedimenti più significativi varati a livello nazionale e locale dal ministro dei Beni culturali. Ieri infatti un’ altra sentenza si è abbattuta sul decreto per l’ istituzione del Parco Archeologico del Colosseo: i giudici amministrativi hanno accolto i ricorsi della giunta Raggi e del sindacato Uilpa-Bact. Il Campidoglio aveva chiesto al Tar l’ annullamento del decreto perché l’ istituzione del Parco era «lesiva degli interessi di Roma Capitale» in quanto i ricavi della bigliettazione avrebbero portato nelle casse del nuovo ente circa 40 milioni di euro, che prima andavano per l’ 80% alla Soprintendenza capitolina. «Stesso Tar dei direttori stranieri boccia il Parco Archeologico del Colosseo: 31 Musei e Parchi in Italia vanno bene, il 32mo no… Impugneremo», ha commentato sardonico Franceschini. «Colosseo. Hanno vinto i cittadini – ha invece scritto il sindaco Virginia Raggi su Twitter -. Bene TAR. Sconfitto tentativo governo. Roma resta di tutti». Soddisfatto anche il Codacons, associazione dei consumatori. stop al parco archeologico il tar boccia franceschini.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this